img_nslLa galleria bolognese P420 espone una selezione di 14 dipinti provenienti dalla collezione del Museum of American Art (MoAA) di Berlino. Realizzate in acrilico da un artista ignoto, le 14 tele, di soprendente suggestione, raffigurano le copertine dei cataloghi che hanno accompagnato le mostre di arte americana organizzate al MoMA di New York da Dorothy Miller.


Tra i primi anni ‘40 e l’inizio degli anni ‘60 Dorothy Miller curò una serie di esposizioni che introdussero per prima volta nella grande vetrina mondiale del MoMA un vasto numero di artisti americani. Grazie ad un programma internazionale per la circolazione delle mostre istituito dal prestigioso museo di New York, The new american painting (1958-59), una delle rassegne più celebri e influenti organizzate dalla Miller, approdò nei musei di otto diverse nazioni europee, contribuendo significativamente a modificare la conoscenza e la percezione della scena artistica americana nel Vecchio Continente.
I cataloghi di quelle mostre, frutto di un preciso programma espositivo, diventano ora essi stessi una mostra attraverso i dipinti che li rappresentano, sollecitando una riflessione, sempre opportuna e proficua, sulle dinamiche della storia dell’arte moderna e sulla stessa categoria di "arte".

Il Museum of American Art di Berlino è un’istituzione didattica il cui scopo è quello di raccogliere, preservare ed esporre le testimonianze dell’attività del MoMA di New York e delle sue mostre di Arte Americana realizzate in Europa durante gli anni ’50.
(14/09/2013)

Dorothy Miller, Americans, 2063

Collection of the Museum of American Art, Berlin
dal 19 Settembre al 26 Ottobre 2013
P420 Arte Contemporanea
Piazza dei Martiri 5/2, Bologna
tel. - fax 051 4847957
da mercoledi a venerdì ore 15/19.30
sabato ore 9.30/13.30 e 15/19.30
altri giorni solo su appuntamento
info@p420.it
http://www.p420.it

Torna alla lista        Stampa