BaconNella prossima asta di Contemporary Art di Sotheby's New York, il 14 maggio 2013, sarà messa in vendita un capolavoro di Francis Bacon eseguito nel 1962, Study for a Portrait of P.L.


Si tratta di un omaggio postumo all’amante dell'artista, Peter Lacy, ex pilota dell’aeronautica britannica conosciuto a Soho nel 1952, che fu uno dei suoi legami amorosi più appassionati e tempestosi: “il più grande e più disastroso amore della sua vita”, come è stato descritto.

Il dipinto fu realizzato pochi mesi dopo la precoce morte di Lacy, avvenuta a Tangeri (meta prediletta negli anni Cinquanta e Sessanta dalla comunità intellettuale omosessuale) a causa dell’abuso di alcool.

Fra i numerosi ritratti dell’amante realizzati da Bacon, questo, oltre a essere fra i più intensi, riveste una speciale importanza nella sua evoluzione successiva e segna una tappa cruciale del suo lavoro. In esso il pittore congegna una composizione assolutamente minimale, nella quale spicca la testa espressionisticamente deformata di Lacy, nella quale si riaffaccia l’influenza di Picasso e segnatamente delle sue giovanili teste primitive.
Study for a Portrait of P.L. traccia un solco entro il quale Bacon avrebbe continuato a muoversi nel resto della sua produzione sino alla morte nel 1992, come dimostra la ritrattistica dei successivi decenni di attività, dedicata ai suoi amici e ai suoi amanti, a cominciare da George Dyer.
Study for a Portrait of P.L. non è più stato esposto al pubblico dal 1972. Viene proposto per la vendita con una stima di 30/40 milioni di dollari.
                                                                                 Lu.Bo., 10/04/2013

 

Torna alla lista        Stampa