L'altro ritratto,mostra Mart Rovereto - Jean-Luc Nancy,Luca Bortolotti

02 Francesca Woodman - Senza titolo, da Space², Rhode Island, 1977La mostra che s’inaugura al Mart il prossimo 5 ottobre ha l’obiettivo di procedere a un’indagine problematica, per campioni di particolare valenza esemplare, intorno al ritratto nell’arte di oggi, mettendo a fuoco i temi nodali (e cari al curatore) della rappresentazione visuale del sé e dell’altro, della relazione ermeneutica che s’instaura tra realtà, raffigurazione e percezione, tra oggetto e soggetto (che dipinge e che guarda), tra resa dell’apparenza, che rende riconoscibile il ritrattato, e sforzo di restituzione di ciò che non è direttamente disponibile allo sguardo. Questioni teoriche che si situano non solo alle radici del genere dal punto di vista storico e funzionale, ma anche, risalendo dal particolare all’universale, ai suoi fondamenti antropologici e alla sua sostanza ontologica.


A tenere le fila concettuali di questo progetto espositivo, al contempo limpido e complesso, è stato chiamato, con scelta salutarmente non-convenzionale rispetto alle consuetudini italiane, il noto filosofo francese Jean-Luc Nancy, da sempre interessato all’arte contemporanea, il quale al tema del ritratto ha dedicato nel 2000 un volume piuttosto fortunato, tradotto rapidamente anche in italiano (Il ritratto e il suo sguardo, Raffaello Cortina, Milano 2002). Una curatela che dovrebbe garantire alla rassegna, e magari anche ai suoi apparati scientifici e didattici, una speciale profondità di analisi e riflessione.

03 Giulio Paolini - Giovane che guarda Lorenzo Lotto, 1967L’esplorazione critica coinvolge diverse generazioni di artisti, dagli anni Cinquanta ai giorni nostri, estendendosi a tutto l’arsenale di tecniche a disposizione dei produttori di immagini attivi sulla scena odierna (pittura, fotografia, video etc.).
Sono state così selezionate opere di autori storici come Alberto Giacometti, Lucien Freud, Vito Acconci, Gerhard Richter, Giulio Paolini, Francesca Woodman, Thomas Ruff, Shizuka Yokomizo, per arrivare a lavori più recenti di artisti come Jeff Wall, Mark Lewis, Barbara Probst, Paolo Meoni, Margot Quan Knight, Douglas Gordon, Till Freiwald, Fiona Tan.

Negli auspici degli organizzatori “L’altro ritratto”, intrecciandosi e dialogando trans-epocalmente col percorso della mostra parallela dedicata ad Antonello da Messina, in corso al Mart di Rovereto nello stesso periodo (per la quale rimandiamo il lettore a http://www.news-art.it/news/antonello-da-messina---a-cura-di-ferdinando-bologna-e-fede.htm), dovrebbe istituire un confronto fertile fra antico e moderno, individuando e mettendo in rilievo gli elementi di differenza e di continuità che attraversano la storia dell’arte, particolarmente salienti (e stimolanti sotto il profilo critico) in un genere come il ritratto, così gravido di per sé (giusta Hegel) di implicazioni teoriche e di sottili ambiguità.
Luca Bortolotti, 04/08/2013

Gerard Richter_Portrait Helmut Klinker_1965_Kunstmuseum BochumDidascalie immagini
1. Francesca Woodman
, Senza titolo, da Space, Rhode Island, 1977
Courtesy George and Betty Woodman
2. Giulio Paolini, Giovane che guarda Lorenzo Lotto, 1967, Proprietà dell’artista
3. Gerard Richter, Portrait Helmut Klinker, 1965, Kunstmuseum Bochum


L’ALTRO RITRATTO
A cura di Jean-Luc Nancy
Mart Rovereto
5 ottobre 2013 – 13 gennaio 2014
Orari: da martedì a domenica 10.00 - 18.00
venerdì 10.00-21.00 - lunedì chiuso
Info: numero verde 800.397760
info@mart.trento.it
www.mart.tn.it

 

Torna alla lista        Stampa