Seguici su  Facebook googleplus twitter

Iscriviti alla Newsletter


 

Oggi l'ultimo saluto a Donatella ZARI, nella Basilica di Santa Cecilia in Trastevere (ore 14,30)

Il mondo dell'arte piange la improvvisa scomparsa di una grande maestra del restauro. Il ricordo di Marco Cardinali e Beatrice De Ruggieri.


Due figure notissime, Donatella Zari e Carlo Giantomassi, a quanti  studiosi, storici dell'arte, restauratori, funzionari delle Belle Arti, hanno avuto il piacere e l'onore di lavorare accanto per tanti anni.
L'inaspettata scomparsa di Donatella lascia un vuoto incolmabile.
Il commosso ricordo di Marco Cardinali e Beatrice De Ruggieri.

 
Donatella e Carlo. Carlo e Donatella. Sempre insieme, quasi interscambiabili, certo indispensabili a chi come noi cercava un riferimento per guardare da vicino e imparare a guardare.  E Dona non si stancava mai di insegnare, di spiegare. Schietta, chiara e ironica.

Abbiamo imparato molto da Donatella, assistendola mentre interveniva e si adoperava intorno a dipinti cruciali per la storia dell'arte. Molto di quel che sappiamo su Caravaggio lo dobbiamo ai confronti e ai dibattiti avuti con lei e con Carlo, fin dalla splendida esperienza di seguirli nel restauro della Madonna dei Palafrenieri.

Abbiamo ascoltato i passi e le parole di Donatella ... e abbiamo riso: si scherzava sempre con lei. Così aperta e curiosa verso le analisi scientifiche e le tecnologie applicate,  eppure  ironicamente "arretrata" a difendere una tecnica di documentazione fotografica "sorpassata" e ormai fuori produzione.
Siamo saliti studenti ad ascoltarla sul ponteggio nella Galleria dei Carracci e l'abbiamo ritrovata consulente  nel recente cantiere di restauro della medesima Galleria
La sua presenza e il suo consiglio ci hanno accompagnato in tutti questi anni e ora ci ritroviamo a doverne fare a meno.
Grazie Donatella. Semplicemente Dona.

Marco Cardinali - M.Beatrice De Ruggieri

Torna alla lista        Stampa