p003_1_01
Obiettivo del volume è architettare una filosofia della fotografia, nel tentativo di rendere giustizia alla fotografia come arte figurativa. Separando il gesto creativo dal gesto teso ad informare e a sedurre, il lavoro intende mettere in luce aspetti, contenuti e relazioni rimasti finora in ombra o scarsamente considerati dalla semiologia e dalla filosofia.
 
Non è tanto il profilo estetico ad essere preso in esame, quanto quello teoretico, passando in rassegna le principali tematiche in gioco: dal ritratto al paesaggio, dalla percezione dell’opera alle procedure fotografiche, dalla tecnica all’etica
dell’immagine.

Stefano Bevacqua, La luce e le cose. Per una filosofia della fotografia 
Editrice Clinamen, Firenze 2012
pp. 300, € 29
 

Torna alla lista        Stampa