Gianfranco D'AlonzoFino al 25 ottobre ha luogo presso lo Studio d’Arte Contemporanea Pino Casagrande di Roma la personale "GIANFRANCO D'ALONZO: LAND OF PRAYER ALIAS", accompagnata da un catalogo pubblicato dall'editore Gangemi.


Land of prayer Alias” costituisce la seconda tappa di un lavoro articolato in tre momenti successivi, che ha preso avvio nel 2011 e che individua la rete come medium comunicativo ideale, in grado di realizzare una condizione dialogica con il riguradante in cui lo schermo del computer funziona al contempo da tramite e da supporto.

All’interno della Galleria Pino Casagrande si sviluppa un lavoro psicologico e riflessivo di immersione totale nello spazio fisico e nell’opera. L’ambiente composto da vari lavori diventa un unicum dinamico. La parete di fondo della galleria realizza un parallelo con il web e con lo schermo stesso del computer, mentre tappeti lavorati posti al centro del pavimento accompagnano il visitatore lungo un percorso che, prima che materiale, intende essere principalmente interiore. Presenti nella mostra romana anche testimonianze della produzione pittorica di Gianfranco D’Alonzo, in cui l’artista affronta una molteplicità di linguaggi attraverso le tecniche più varie.

A caratterizzare peculiarmente il progetto artistico di D’Alonzo è il contatto costantemente perseguito con il fruitore, l’interesse strutturale all’attivazione di stimoli cognitivi in chi esperisce le sue opere attraverso i quali provocarne le reazioni e il convolgimento, negandone il ruolo passivo per eleggerlo a elemento non solo partecipe, ma addirittura costitutivo dell’opera stessa.

Accompagna la mostra il catalogo  pubblicato da Gangemi editore con testi e commenti di Emma Ercoli e Franco Speroni.
(05/09/2013)

Gianfranco D'Alonzo è nato a Roio del Sangro (CH) nel 1958. Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Roma, dal 1983 partecipa a numerose esposizioni in Italia e all'estero. E' docente di Grafica d'Arte - Tecniche dell'Incisione presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Ha svolto attività di ricerca e sperimentazione nei laboratori dell'Istituto Nazionale per la Grafica di Roma. Vive e lavora tra Firenze e Anguillara Sabazia. Nel verificare il potenziale linguistico e sociale della pittura, negli ultimi anni il suo lavoro si è aperto a tematiche di condivisione, che indirizzano la ricerca verso contesti no profit e ambienti irrituali.
Tra le sue personali ricordiamo: 1982-87, Fondazione Giorgio e Isa De Chirico, Roma; 1990, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma; 1991, Studio Durante, Roma; 1992, Emergenze attuali nella ricerca, Università degli Studi, Villa Brandi, Siena; 1995, Home Sweet Home, in casa di Martina Corgnati, Milano; 1996, Avere tempo, Galleria Comunale d'Arte Moderna, Palazzo Racani - Arroni, Spoleto, e Studio Ghiglione, Genova; 1997, Profondità, Alexandre De Folin Gallery, New York; 2000, A step backwards, Folin/Riva Gallery, New York; 2001, Museo dei Bambini, Castello Cinquecentesco, L'Aquila; 2002, Cotani - D'Alonzo. Nuove acquisizioni, Galleria Il Museo del Louvre, Roma; 2003, Jo em confesso, Lift Gallery, Roma.

lop_loop


Gianfranco D’Alonzo: Land of prayer alias

Studio d’Arte Contemporanea Pino Casagrande
Roma, Via degli Ausoni 7a
Dal 12 settembre al 25 ottobre 2013
Dal lunedì al venerdì: 17 – 20
+39 06.4463480
info@pinocasagrande.com
http://www.pinocasagrande.com